I sentieri del vino 

 

1) Azienda vitivinicola Bianca (AL)

Il Dolcetto dell'Azienda Vitivinicola Bianca viene prodotto con entusiasmo, passione e rispetto per le tradizioni del paese di Cassinelle.

 

 2) Azienda vitivinicola Alessandro Rivetto - Ipola (AL)

La storia dell’Azienda Agricola IPola affonda le sue radici nella tradizione e nella cultura in una delle zone più vocate alla viticoltura del territorio di Ovada...

 

 

 

 

Le vie del benessere 

 

1) Nuove Terme  (AL) 

Intorno al secolo I a.C. la città romana che fu nominata "Acquae Statiellae", alludendo al popolo che precedentemente vi era insediato e all'acqua termale proveniente dal suolo in gran quantità, il cui periodo di maggior splendore fu quello compreso tra il I ed il II secolo d.C. 

 

2) Regina Terme (AL)

Per una vacanza indimenticabile ad Acqui Terme, dedicata al relax e al benessere, si può soggiornare in uno dei numerosi centri benessere, dove all’ospite sono sempre riservati un servizio di accoglienza, ospitalità e comfort di grande livello.

 

3) Terme di Agliano (AT)

Agliano Terme offre diversi motivi di interesse, tra i quali la Chiesa Parrocchiale di S. Giacomo Maggiore, costruita nel ‘500, distrutta dagli spagnoli e poi riedificata nel 1657 in stile barocco; all’interno si può ammirare un crocifisso ligneo quattrocentesco. Altre preziose opere artistiche sono presenti all’interno delle Chiese di San Michele e dell’Annunciazione, entrambe edificate nel XVII secolo. Fuori da Agliano meritano una visita il castello di Calamandrana, quello di Burio (XIV secolo) e quello di Belveglio. Agliano è l'unico centro della provincia di Asti, dove si possono effettuare cure termali utilissime all'organismo. 

 

4) Terme di Salice (PV)

Apprezzata località termale ubicata nella provincia di Pavia, ai piedi dell’Appennino nell’incantevole scenario dell’Oltrepò Pavese, Salice Terme deve la sua notorietà alle proprietà terapeutiche delle acque sulfuree, salsobromoiodiche e solforose – perfette per l’aerosolterapia e la fangoterapia – presenti in abbondante misura nel suo sottosuolo, conosciute sin dall’antica Roma. 

 

 

 

 

I percorsi storici

 

1) Acqui Terme 

Acqui Terme sorge nella zona sud-orientale dell'alto Monferrato sulla sponda sinistra del fiume Bormida, che, dopo la confluenza dei due rami di Spigno e di Millesimo, si apre la strada verso la pianura di Alessandria, tra colline dolcemente ondulate...

 

2) Ovada 

Ovada è il comune principale dell'Ovadese, zona del Basso Piemonte e dell'Alto Monferrato, che si trova nella porzione meridionale della provincia di Alessandria, andando a confinare a sud con la Liguria e la provincia di Genova. La zona dell'Ovadese comprende 16 comuni e circa 30.000 abitanti...

 

3) Asti

È il quarto comune della regione per numero di abitanti e il sesto per superficie. "Municipium" romano noto con il nome di Hasta Pompeia o semplicemente Hasta, fu sede del ducato di Asti, ducato longobardo della Neustria. Libero comune nel Medioevo, con diritto di "battere moneta", fu uno dei più importanti centri commerciali tra XII e XIII secolo, quando i suoi mercanti svilupparono il commercio e il credito in tutta Europa...

 

4) Casale M.to

Sin da quando divenne municipium romano la città è stata il centro più importante del circondario; dopo un periodo di decadenza causata dalla caduta dell'Impero romano d'Occidente e dalle invasioni dei popoli barbari, infatti, divenne un libero Comune e dal XV al XVI secolo fu la capitale dei Paleologi...

 

5) Canelli

Il territorio di Canelli in epoca preistorica fu sede di numerosi insediamenti dei Liguri Statielli. In epoca romana si sviluppò un primo centro di una certa importanza, attorniato da numerosi fondi rustici dove già si coltivava la vite. Dopo una lunga decadenza Canelli rifiorì a partire dall’Alto Medio Evo tanto che già nell’anno 961 viene definita con il nome di “città”,A rendere unico il territorio è anche il sottosuolo dove hanno sede le Cattedrali Sotterranee, le Cantine Storiche di Canelli che si snodano per chilometri sotto il centro storico cittadino.  

 

 

 

 

Tragitti faunistici

 

1) Parco Naturale la Tobiera (NO)

Il Parco faunistico "La Torbiera" è considerato il più importante centro italiano per la salvaguardia delle specie minacciate di estinzione, visitare il parco, attraverso un percorso a piedi in un ambiente naturale di altissimo valore, è anche un modo per contribuire ai progetti di conservazione nei luoghi di origine degli animali... 

 

2) Parco Safari di Murazzano (CU)

In questo sorprendente scenario temperato da piacevoli brezze, il Parco Safari delle Langhe, nato nel 1976, si sviluppa su di una spettacolare area di oltre 70 ettari che garantisce ampie superfici per ogni tipo di animale, all’interno di uno scenario naturale totalmente incontaminato...

 

3) Safari Park (NO)

Safaripark ha stipulato un accordo di collaborazione con la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Torino su progetti di ricerca riguardanti la patologia e il benessere degli animali allevati e sulla conservazione di alcune specie di elevato pregio zoologico. 

 

 

 

 

Itinerari escursionistici

 

1) Itinerario "Tobbio"

Sentiero Valico degli Eremiti - Monte Tobbio.

 

2) Itinerario "Laghi"

Laghi della Lavagnina - Valico degli Eremiti.

 

3) Itinerario "Capanne"

Sentiero Capanne superiori - Costa Lavezzara.

 

4) Itinerario "Colla del prete"

Colla del prete - Passo della bocchetta.

 

5) Itinerario "4 comuni"

Il sentiero dei 4 comuni.

 

6) Itinerario "Balcone sulle Alpi"

Sentiero Treville - Balcone sulle Alpi.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.